sabato 28 febbraio 2015

Prossime uscite : libri marzo

Ricominciare a Parigi



Titolo: Ricominciare a Parigi
Autore: Corine Gantz
Editore: Sperling & Kupfer
Genere: Chick-Lit
Pagine: 336
Data d'uscita: 3 marzo 2015



Una casa nel cuore di Parigi: per molti è un sogno, per Annie è tutta la sua vita. Solo lì, dopo aver lasciato gli Stati Uniti, si è sempre sentita al sicuro e padrona di sé. Ora che suo marito è morto lasciandola in un mare di debiti, Annie escogita un piano per non perderla: affittarne le stanze vuote. Al suo annuncio, indirizzato a chi sogna di «Ricominciare a Parigi!», rispondono due americane e un pittore francese, ognuno in fuga da un dolore segreto. Coccolati dalla cucina di Annie, tra sapori e profumi che fanno bene al cuore, gli inquilini ritroveranno in quella casa un angolo di sole e un nuovo inizio. Mentre Annie, prendendosi cura di loro, tornerà a prendersi cura di sé e a concedersi sentimenti a lungo dimenticati.

Il club delle lettrici


Titolo: Il club delle lettrici
Titolo originale: The Accidental Book Club
Autore: Jennifer Scott
Editore: Piemme
Genere: Chick-Lit
Pagine : 294
Data d'uscita: 3 marzo 2015




Ci sono libri che fanno innamorare. Libri che ti aiutano a dimenticare. Libri che significano un nuovo inizio. Perché entrare in un libro è come vivere un'altra vita, ogni volta diversa. Per Jean i libri sono tutto questo, e altro ancora. Erano la cosa che lei e il marito amavano di più, prima che lui la lasciasse, stroncato da una malattia impietosa. Così, a due anni dalla sua morte, quasi per caso, i libri sono tornati a essere al centro della sua vita: ogni secondo martedì del mese, infatti, Jean prepara una deliziosa cenetta, apre una buona bottiglia di vino, e invita le sue quattro amiche per parlare dei libri letti durante il mese. Un book club nato quasi per caso, un po' scalcagnato e innaffiato da molto vino rosso, in cui le storie più belle della letteratura tornano a rivivere... e continuano a insegnare qualcosa anche a Jean e alle sue amiche. Rendendo più intense le loro vite. Grazie ai libri qualcuna si innamorerà, qualcun'altra troverà il coraggio di lasciare la vecchia vita, e tutte impareranno il valore della cosa più importante che c'è: l'amicizia.

Stregata dall'amore




Titolo: Stregata dall'amore
Autore: Valeria Angela Conti
Editore: Booksalad
Genere: Paranormal romance
Pagine : 220
Data d'uscita: 28 febbraio 2015




Se ti trovassi d’improvviso senza un tetto sopra la testa e ti capitasse una casa in vendita a un prezzo stracciato, ti lasceresti sfuggire l’occasione? E se da quando mettessi piede in casa iniziassero ad accadere eventi strani e inquietanti? Fuggiresti a gambe levate o rimarresti a fronteggiare il mistero? È quello che accade a Mandy, giovane astrofisica di New Orleans, di nuovo single dopo il tradimento del suo ex-fidanzato e in cerca di una sistemazione dove leccarsi le ferite. Stupore, paura e confusione attanagliano la sua mente scientifica e razionale, sempre pronta a trovare una soluzione logica a ogni cosa. Ma come spiegare gli strani rumori, le ombre, le sparizioni di oggetti personali, proprio lì dove li aveva lasciati? E il cuore di Mandy è in subbuglio a causa delle tempeste solari che si stanno abbattendo sulla Terra o è dovuta all’incredibile e affascinante scoperta avvenuta in quella che credeva essere la sua casa da sogno?

giovedì 26 febbraio 2015

Momenti in Serie #1

Inizialmente ho creato il blog con l'idea di renderlo una raccolta di piccole cose che possono rendere speciali i momenti di tutti i gironi. Mi sono presto reso conto che per indole non mi sento ancora molto portata per dedicarmi alla descrizione di post riflessivi su quello che mi circonda , il più delle volte mi piace ammirare una cosa senza troppi discorsi , non riesco ancora a descriverli riportando la poetica del momento ; come quando guardi la neve che cade o le foglie colorate dell'autunno volteggiare nel vento , può capitare di perdersi in quei momenti semplicemente osservando senza bisogno di un lungo post che li descriva.
Così ho pensato perchè non dedicare invece una rubrica hai momenti che più mi hanno colpita di un telefilm. Per 30-60 minuti possiamo immergerci in un'altra atmosfera e ogni fangirl(e non) sa che anche se non viviamo l'avventura in prima persona i telefilm possono regalarci un sacco di emozioni (il problema sorge quando non possiamo esprimerle con le persone che ci circondano che non sono state travolte da questo mondo , ma per fortuna esiste il web).
Dalla risata al pianto , leggera o intensa una piccola scena può migliorare anche un pessimo episodio, regalarci qualche momento di spensieratezza e magari farci vedere la vita di tutti i giorni sotto un'altra luce.

Dedico questa prima breve puntata a una scena dell'episodio 2x15 di Reign.

Lola ha bevuto per sbaglio del vino mescolato con qualche erba, è uno dei pochi personaggi a portare un pò di luminosità alle recenti cupe atmosfere; rilassata, regala complimenti e i suoi sentimenti sono più liberi.

Incontra Francis che dopo aver constatato la sua gaiezza le chiama una carrozza perchè venga riaccompagnata a corte. Dirigendosi verso la sua camera vede Narcisse e gli corre incontro, in piena estasi da vino si getta tra le sue braccia, gli chiede se con lui le cose sarebbero diverse, più semplice , se insieme potrebbero essere solo due persone normali. 
Lola è sorridente e disponibile ma Narcisse non approfitta di lei al contrario
"Se dovessimo stare insieme vorrò avere la vera te "


con Lola mostra il suo lato nobile migliore (cosa rara per il suo personaggio) e chiede che venga riaccompagnata in camera e controllata.


Sono scene come queste che mostrano lati per lo più nascosti dei personaggi che rivelano lati inaspettati. Apprezzo tantissimo momenti come questo in cui anche il personaggio più subdolo mostra un cuore tenero , al tempo stesso bisogna stare attenti perchè i produttori e gli scrittori si divertono a giocare con gli spettatori e a confonderli e i poveri fan non sanno più cosa è giusto , cosa sbagliato e chi sia il vero cattivo ma forse è solo un'altra riprova che il mondo non è sempre tutto bianco o nero.



E voi avete visto di recente qualche momento telefilmico speciale?




lunedì 23 febbraio 2015

Recommendation Monday #3 Un libro per un weekend

Buon inizio settimana, eccomi di ritorno con l'appuntamento del lunedì!


Recommandation Monday è una rubrica del blog una fragola al giorno , ogni lunedì viene proposto un libro sulla base di un tema guida.

Il tema di oggi è : Consiglia un libro che si legge in un weekend

Il mio consiglio è The selection di Kiera Cass ( qui una recensione)


Titolo : The Selection

Autore : Kiera Cass

Pagine : 299

Editore : Sperling & Kupfer

Genere : YA distopico



In un futuro lontano, in un Paese devastato dalla guerra e dalla fame, l'erede al trono seleziona la propria moglie con un reality show. Spettacolare. Per molte ragazze la Selezione è l'occasione di una vita. L'opportunità di sfuggire a un destino di miseria e sognare un futuro migliore, fatto di feste, gioielli e abiti scintillanti. Ma per America è un incubo. A sedici anni, l'ultima cosa che vorrebbe è lasciare la casa in cui è cresciuta per essere rinchiusa in un palazzo che non conosce. Perdendo così l'unica persona che abbia mai amato, il coraggioso Aspen. Poi però America incontra il principe Maxon e le cose si complicano. Perché Maxon è affascinante, dolce e premuroso. E può regalarle un'esistenza che lei non ha mai nemmeno osato immaginare…

Non lasciatevi influenzare troppo dalla trama perchè nonostante sia una storia leggera il rapporto che nasce tra Maxon e America non è il solito amore a prima vista (almeno non per uno dei due)

domenica 22 febbraio 2015

Prossime uscite : libri febbraio 2015 #3

Il sapore sconosciuto dell'amore


Titolo Originale: The art of baking blind
Autore: Sarah Vaughan
Editore: Garzanti
Pagine: 400
Data di pubblicazione: 26 febbraio

Preparare una torta sembra semplice, ma un dolce non è solo un dolce: è soprattutto una dimostrazione d’amore. È così per Jennifer per cui una tavola imbandita è un modo per tenere unita la famiglia. Per Vichi, che sforna deliziosi e soffici pan di spagna per far sentire finalmente fiera sua madre, e per Mike, per Claire, per Karen. Il destino li fa incontrare in una gara per diventare l’erede di Kathleen Eaden, la «regina della cucina». Condividono la sua idea secondo la quale cucinare è una fonte inesauribile di felicità, ma non hanno ancora trovato la ricetta giusta per raggiungerla. Scoprono però che a volte l’ingrediente speciale non è altro che un sorriso, una nuova opportunità, una decisione sofferta. Perché ci sono molte ragioni per cucinare, ma spesso si cucina per amare ed essere amati.

Il mondo di cenere


Titolo originale: The beautiful ashes
Autore : Jeaniene Frost
Editore:Harlequin Mondadori
Pagine: 384
Data di pubblicazione: 24 febbraio

Serie "Broken Destiny" - Vol. 1

In un mondo di ombre, tutto è possibile, tranne sfuggire al proprio destino.

Fin da quando era bambina, Ivy è stata preda di visioni di strani mondi. Quando, però, sua sorella Jasmine scompare, Ivy scopre che la verità è ancora più terribile: le sue allucinazioni sono reali e sua sorella è intrappolata in un reame parallelo. L'unica persona che è disposta a crederle è un ragazzo pericolosamente attraente, che per un antico retaggio sarà obbligato a tradirla.

Anche se Adrian ha voltato le spalle a chi lo ha cresciuto, non significa che possa cambiare il proprio destino, indipendentemente da quanto si senta spinto verso Ivy. Insieme cercano l'antica reliquia che può salvare Jasmine, ma lui sa qualcosa che lei ignora: ogni passo porta Ivy più vicina alla verità che la riguarda, e a una guerra che può distruggere il mondo.

Prima o poi Ivy e Adrian si troveranno su versanti opposti. E in mezzo sarà rimasta solo cenere.

Senza Nuvole


Titolo Originale : Solitaire
Autore: Alice Oseman
Editore: Newton Compton
Pagine: 400
Data di pubblicazione: 5 marzo (aggiornata)



Nel caso ve lo chiediate, questa non è una storia d'amore...


Il mio nome è Tori Spring. Mi piace dormire e mi piacciono i blog. L’anno scorso avevo degli amici. Prima che succedesse tutto quel casino con Charlie, prima di dover affrontare la dura realtà dei miei voti, delle domande per l’iscrizione all’università e prima di rendermi conto che avrei dovuto iniziare a parlare con la gente… Le cose erano molto diverse, credo. Ma adesso è tutto finito. Ora c’è Solitaire. E Michael Holden. Io non so cosa stia cercando di fare Solitaire e non mi importa di Michael Holden. Non mi importa davvero.

Una stella nel mio cielo


Titolo Originale : Love Unrehersed
Autore: Tina Reber
Editore:Nord
Pagine: 450
Data di pubblicazione: 26 febbraio

Serie Love
1. Innamorarsi di una Stella
2. Una stella nel mio cielo
3. Love Unguarded


Quando la star di prima grandezza Ryan Christensen si rifugia dentro il suo pub per fuggire alle sue fan urlanti, mai in un milione di anni Taryn Mitchell avrebbe pensato che la sua vita stave per cambiare per sempre. Ma ora, otto mesi dopo, dopo una storia d’amore da far girare la testa, Taryn si risveglia nella camera di Ryan in un Hotel di Hollywood e trova un diamante per cui morire sul suo anulare sinistro – e la sua faccia sparsa su ogni copertina di ogni rivista di gossip. La proposta di matrimonio molto pubblica di Ryan era stata pane per i tabloid, il suo team di agenti è preoccupato, e Taryn deve capire come farà una ragazza di provincia come lei a adattarsi al suo mondo scintillante. Che cosa ci vuole per fare in modo che una relazione funzioni tra le lenti dei teleobiettivi, le tentazioni giornaliere sul set, e le fans gelose che non si fermeranno a nulla per impedirti di camminare lungo la navata con l’uomo dei tuoi sogni?Senza un copione da seguire e nessuna possibilità di provare il vestito, Taryn e Ryan saranno costretti a tuffarsi e a rischiare tutto per fare in modo che il loro amore duri nel tempo.

martedì 17 febbraio 2015

Teaser Tuesday

La rubrica Teaser Tuesday è stata ideata dal blog Should be Reading .
Ecco le regole:
  • Prendi il libro che stai leggendo;
  • Aprilo in una pagina a caso;
  • Condividi un breve spezzone di quella pagina;
  • Condividi il titolo e l'autore in modo che i partecipanti possano aggiungere il libro alla loro whislist

Mi strinsi nel giaccone per ripararmi dal freddo. Aveva il suo odore. Era inebriante, e potevo quasi immaginare di essere avvolta nel suo abbraccio. Forse Adrian non si sbagliava sul potere dei profumi. <<Molto bene. Come ho detto, non voglio più litigare. Non voglio che ci odiamo a vicenda. E... be'...>> Strizzai gli occhi e poi li riaprii. << Non importa quello che provo per noi...voglio che tu sia felice>>.
Ancora silenzio. Mi accorsi che mi faceva male il petto.
Dimitri si chinò in avanti e mi cinse con un abbraccio. Mi tirò a sé , e io gli poggiai la testa sul petto.
<<Roza>> fu tutto ciò che disse.



Morsi di ghiaccio di Richelle Mead , secondo libro della saga L'accademia dei vampiri.

lunedì 16 febbraio 2015

Recommendation Monday #2


Recommandation Monday è una rubrica del blog una fragola al giorno , ogni lunedì viene proposto un libro sulla base di un tema guida.

Il tema di oggi è : Freebie: scegli tu il tema del RM!

Il tema che ho deciso di scegliere è : Consiglia uno dei tuoi libri preferiti di cui hai sentito poco parlare

Un libro che ho scoperto l'estate scorsa e mi ha trascinata completamente tra le sue pagine è
Il libro della vita e della morte di Deborah Harkness




Titolo originale : A discovery of witches
Autore : Deborah Harkness
Editore : Piemme
Pagine : 751


All souls trilogy
1. Il libro della vita e della morte
2. L'ombra della notte
3. The Book of life (previsto in Italia per ottobre 2015)






Quando Diane Bishop, una giovane storica studiosa di alchimia, scopre nella Bodleyan Library di Oxford un antico manoscritto che vi era rimasto celato per secoli, non si rende conto di aver compiuto un gesto decisivo per la sua vita. Discendente da una stirpe di streghe, Diane aveva sempre cercato di vivere una vita normale, da cui la magia era rigorosamente bandita. Ma ora sente che il potere del manoscritto è più forte di ogni sua decisione e, nonostante tutti i suoi tentativi, non riesce a metterlo da parte. Diane però non è la sola ad avvertirne con prepotenza l'attrazione. Perché le streghe non sono le uniche creature ultraterrene che vivono a fianco degli umani: ci sono anche demoni, fantasiosi e distruttivi, e vampiri, eternamente giovani; e tutti sono interessati alla scoperta di Diane. Uno in particolare si distingue dagli altri, Matthew Clairmont, un vampiro, professore di genetica appassionato di Darwin. Il cui interesse per il manoscritto viene presto superato da quello per la giovane strega. Insieme intraprendono il viaggio per sviscerare i segreti celati nell'antico libro. Ma l'amore che nasce tra loro, un amore proibito da leggi radicate nel tempo, minaccia di alterare il fragile equilibrio esistente tra le creature e gli umani, scatenando un conflitto che può avere conseguenze fatali.

giovedì 12 febbraio 2015

Recensione : The Selection


Titolo : The Selection
Autore : Kiera Cass
Editore : Sperling & Kupfer
Genere : YA distopico

In un futuro lontano, in un Paese devastato dalla guerra e dalla fame, l'erede al trono seleziona la propria moglie con un reality show. Spettacolare. Per molte ragazze la Selezione è l'occasione di una vita. L'opportunità di sfuggire a un destino di miseria e sognare un futuro migliore, fatto di feste, gioielli e abiti scintillanti. Ma per America è un incubo. A sedici anni, l'ultima cosa che vorrebbe è lasciare la casa in cui è cresciuta per essere rinchiusa in un palazzo che non conosce. Perdendo così l'unica persona che abbia mai amato, il coraggioso Aspen. Poi però America incontra il principe Maxon e le cose si complicano. Perché Maxon è affascinante, dolce e premuroso. E può regalarle un'esistenza che lei non ha mai nemmeno osato immaginare…

In un mondo diviso in rigide caste l'unico modo per elevare la propria posizione è sposarsi con un appartenente a una casta superiore , cosa che avviene raramente e solo con spostamenti di piccoli gradini; in occasione del raggiungimento della maggiore età del principe ereditario del regno , le ragazze hanno una nuova opportunità per elevare il loro grado sociale , partecipare a una competizione in cui la vincitrice scelta dal principe diverrà la nuova regina. Tra le partecipanti viene estratta America Singer appartenente alla casta 5 degli artisti ; inizialmente America non avrebbe voluto nemmeno spedire la domanda di partecipazione per poter rimanere con il ragazzo di cui è innamorata Aspen, ma la partecipazione comporta una serie di benefici economici che sarebbero molto d'aiuto per la sua famiglia , inoltre Aspen, appartenente alla casta 6, non riesce ad accettare di non poter provvedere economicamente a lei come vorrebbe e così decide di lasciarla pochi giorni prima che la competizione abbia inizio. Niente impedisce ora ad America di partecipare ad una competizione che
potrebbe aiutare molto la sua famiglia. La prima notte a palazzo non è facile America ha un leggero attacco di panico si sente mancare l'aria, cerca una via d'uscita verso i giardini ma le guardie le impediscono l'uscita , America si sente in trappola ha quasi un mancamento ma fortunatamente si imbatte nel principe Maxon che l'accompagna e le permette di superare la sorveglianza delle guardie. Le cose a palazzo si rivelano molto diverse da come si era immaginata , la vita dei suoi abitanti è messa a rischio dai ripetuti attacchi dei ribelli. Più tempo trascorre a palazzo , e con Maxon, più America si trova confusa sulle decisioni da prendere riguardo alla sua vita , i suoi sentimenti si faranno ancora più confusi quando un volto familiare che sembrava appartenere al passato piomberà nel suo nuovo rifugio.
Quello che mi è piaciuto di più del rapporto con Maxon è l'essere stati sinceri fin dall'inizio riguardo ai loro sentimenti, ho apprezzato molto che America non abbia finto di essere lì per lui ma per la sua famiglia ( e per avere un luogo di rifugio per il suo cuore spezzato) , l'essersi proposta come amica è stata un'ottima soluzione. Il loro rapporto inizia in modo sincero , sono a loro agio e non hanno bisogno di fingere quando sono tra loro.

"Io spero davvero che lei trovi una persona da amare. Glielo auguro di tutto cuore e le auguro di non essere mai costretto a vivere senza di lei"

...Da qui piccolo spoiler per il lato negativo...
Se la storia si fosse basata soprattutto su di loro , sul conoscersi , affrontare le differenze e le difficoltà del regno con un pò di pepe aggiunto dalla competizione il mio giudizio sarebbe stato totalmente positivo, l'elemento che non mi è molto piaciuto è il "triangolo " che si viene introdotto nell'ultimo quarto del libro con il ritorno di Aspen che nonostante ami America sembra cambiare continuamente idea riguardo al futuro del loro rapporto.
A differenza del legame con Maxon che vediamo nascere nel corso della storia , quello tra Aspen e America è già consolidato all'inizio del libro e per questo motivo trovo più difficile apprezzarli come coppia non avendone seguito lo sviluppo (e viste le numerose recensioni negative temo che il secondo libro si concentri troppo sull'oscillare di America tra i due ragazzi).
Ho apprezzato che America abbia deciso di rimanere anche dopo la dichiarazione di Aspen.

"I’m not choosing him or you. I’m choosing me.”

A parte la sua enorme confusione emotiva, America dimostra che un personaggio può avere una grande forza e sa come farsi valere anche senza essere una maestra nell'arte della spada o del lancio dei coltelli.

"Credi che la voglia di dormire possa essere considerata un talento speciale?"
"Si, dai, mettila. E aggiungi anche che sei capace di far fuori un pasto intero in meno di cinque minuti"

Consigliato a chi cerca una storia non impegnativa e una competizione in cui per vincere non si debba  apparentemente uccidere nessuno. 
Ho apprezzato molto la sua leggerezza e il fatto che per qualche motivo mi abbia completamente tenuta immersa nella storia , il distopico non è il genere che prediligo ma le atmosfere di corte e la competizione fanno spesso dimenticare il mondo in cui ci si trova (quindi non è consigliato se cercate delle atmosfere più marcate come in Hunger Games o Divergent). Un altro punto ha favore è l'introduzione di personaggi ( la solarità di Marlee è adorabile) che permettono alla protagonista, nonostante la competizione, di creare dei legami d'amicizia troppo spesso trascurati (soprattutto quelli femminili).

La serie è al momento composta da tre libri più uno prequel che raccoglie delle storie su alcuni dei personaggi, per maggio 2015 è prevista l'uscita di un quarto libro che aprirà una nuova trama.

0.5 Selection Stories The Prince and The Guard
1 The Selection
2 The Elite
3 The One
4 The Heir (May 2015)





lunedì 9 febbraio 2015

Recommendation Monday #1

Recommandation Monday è una rubrica del blog una fragola al giorno in cui propone di consigliare ogni lunedì un libro in base a un tema.

Il tema di oggi è : Consiglia un libro in cui uno dei personaggi porta il tuo nome (nelle sue varianti linguistiche)

Al momento conosco un solo libro (che in realtà viene definito un racconto) con un personaggio che porta il mio nome ed è Uno scandalo in Boemia di A.C. Doyle in cui compare la figura di Irene Adler


Uno dei più celebri casi affrontati da Sherlock Holmes, in cui il geniale investigatore riceve dal re di Boemia l’incarico di recuperare alcune lettere (e un’imbarazzante fotografia) che potrebbero far scoppiare uno spiacevole incidente diplomatico. Tutto sembra procedere per il meglio, fino alla comparsa sulla scena dell’affascinante e misteriosa Irene Adler, la quale si rivelerà ben presto un’avversaria degna dell’inquilino di Baker Street.


Consigliato se volete immergervi in un classico dalle atmosfere vittoriane in cui le armi fondamentali per l'investigazione non sono le ultime tecnologie ma l'osservazione e l'arte della deduzione.



domenica 8 febbraio 2015

Emozioni in Serie : AGENT CARTER

Emozioni in serie è una nuova rubrica dedicata al mondo dei telefilm.

Ho deciso di dedicare la prima puntata ad Agent Carter , un telefilm le cui sorti sono al momento incerte e per questo proprio in questi giorni il fandom dedicato si sta mobilitando per salvare la serie e mostrare quanto gli spettatori hanno apprezzato le prime puntate.



Marvel’s Agent Carter, interpretata da Hayley Atwell, segue la storia di Peggy Carter. È il 1946, e la pace comporta per Peggy un duro colpo, poiché viene messa in disparte quando gli uomini ritornano dalla guerra. Lavorando per la SSR (Strategic Scientific Reserve), Peggy deve bilanciare il lavoro amministrativo e le missioni segrete per conto di Howard Stark, il tutto mentre affronta la vita da donna single in America dopo aver perduto il suo grande amore, Steve Rogers. Ispirata dai film Captain America: Il primo Vendicatore e Captain America: The Winter Soldier, insieme al cortometraggio Marvel One-Shot: Agent Carter.
Con Hayley Atwell nel ruolo di Peggy Carter, Marvel’s Agent Carter è prodotta da Christopher Markus, Steve McFeely, Tara Butters, Michele Fazekas, Kevin Feige, Louis D’Esposito, Jeph Loeb.

Questa serie mi ha colpito subito, a partire dalle prime scene in cui vediamo Peggy Carter distinguersi fiera in mezzo a una massa di uomini in giacca e cravatta.

Serie consigliatissima sia che siate amanti del mondo Marvel sia se non lo siete perchè Agent carter non è una storia focalizzata sui supereroi ma su una donna forte che lotta per vedere riconosciuti i suoi meriti in un'epoca in cui la mentalità prevalente è maschilista.
La serie è ambientata nel 1946 rappresentato ottimamente da dettagli curati e toni caldi della fotografia.

"What's your name , darling?"
"Agent"

Peggy Carter , interpretata da Hayley Atwell, è una donna sveglia , piena di risorse e con molta esperienza sul campo di battaglia ma ora vede il suo ruolo relegato alla scrivania considerata per lo più per terminare verbali e portare il pranzo. Peggy lavora per la Strategic Scientific Reserve (SSR) che è al momento impegnata nella ricerca di Howard Stark , interpretato da Dominic Cooper, accusato di tradimento per aver veduto armi letali. Carter, però , conosce Stark e ritiene che lui possa essere innocente per questo quando lo stesso Howard la contatta chiedendole aiuto lei decide di cominciare una propria indagine privata senza rivelare nulla all'ufficio. Ad aiutarla entra Howard le affianca Edwin Jarvis, interpretato da James D'Arcy , il fidato maggiordomo con lo scopo di scoprire chi lo ha incastrato e ha rubato le sue invenzioni.
Il rapporto tra Edwin e Peggy è un altro dei punti forti dello show, la loro amicizia cresce nel corso dei primi tre episodi, inizialmente Carter preferirebbe entrare in azione da sola ma Edwin dimostra che sotto i modi pacati si nasconde un uomo capace di entrare in campo , i due si coprono le spalle a vicenda. Una particolarità del loro rapporto è come i ruoli siano invertiti rispetto ai soliti standar in cui all'eroe viene affiancata una compagna che si occupa di fornire supporto emotivo, qui la vera eroina è Peggy e Edwin è colui che si occupa di ricordarle i suoi meriti ma anche che a volte tutti hanno bisogno di un aiuto.

Peggy: Se permetto alle persone di avvicinarsi, li metto in
pericolo.
Jarvis: E la soluzione è allontanarsi dal mondo che vorrebbe proteggere? Che senso ha? Non c'è uomo o donna, non importa quanto lui o lei sia in forma, che è capace di portare il peso del mondo sulle loro spalle.
Peggy: Steve lo era.
Jarvis: Da quello che il signor Stark mi ha detto, il capitano Rogers faceva molto affidamento su di lei... per coraggio, strategia e guida morale. Lei era il suo supporto. Il suo desiderio di aiutare gli altri è nobile. Ma dubito avrà successo a meno che non permetta agli altri di aiutarla.


Parallelamente all'investigazione segreta dell'agente Carter , viene lasciato spazio alle indagini ufficiali dei colleghi di Peggy tra cui il vicino di scrivania Daniel Sousa , interpretato da Enver GjokaJ , veterano di guerra che sembra avere un debole per lei e Jack Thompson , interpretato da Chad Michael Murray, che nonostante l'apparente poco considerazione che ha per Peggy imparerà a riconoscerne i meriti e le capacità fino a confidarle un doloroso segreto del suo passato.
Non mancano i personaggi femminili tra cui la vivace Angie Martinelli (Lyndsy Fonseca) , cameriera aspirante attrice che aiuta Peggy a trovare un alloggio nello stabile in cui lei stessa vive, e la misteriosa Dottie Underwood ( Bridget Regan), all'apparenza una socievole nuova vicina di casa ma in verità un probabile agente sovietico sotto copertura.

Dum-Dum Dugan: What would Cap say if I left his best girl behind?
Peggy: He would say do as Peggy says!

La serie prima serie è composta da 8 episodi , la critica ha molto apprezzato il pilot e spero vivamente che decidano di proseguire e rinnovarla per un'altra stagione. 
Il mondo ha bisogno di eroine come Peggy , per chi ne ha la possibilità sommerga il web di #AgentCarter  non lasciamo che una serie con un grande potenziale venga subito cancellata.
Link

sabato 7 febbraio 2015

Prossime uscite: libri febbraio 2015 #2

Messaggio dall'impossibile


Autore: Tommaso Percivale
Editore: Einaudi
Pagine : 224
Data d'uscita : 10 febbraio


Torino, 1961. Buccia ha quattordici anni ed è un radioamatore. Si è costruito il suo apparecchio radio pezzo a pezzo, studiando, leggendo, imparando via via. Ha fatto tutto da solo, perché certi mondi è bello costruirseli con le proprie mani. Da quando ha scoperto il mondo delle onde radio passa il suo tempo così: catturando messaggi. Li aspetta, li caccia, li acciuffa, li perde. E li verifica. Buccia verifica tutto, perché vede complotti ovunque. È ossessionato dalla ricerca della verità che si nasconde dietro le notizie ufficiali, e in questa ricerca non è solo: insieme a lui c'è Jack, il suo migliore amico. Geniale, schivo e misterioso, Jack riesce a stanare cospirazioni come nessun altro. Le ricerche dei due ragazzi riguardano soprattutto la loro grande passione: lo spazio. Il 1961 è un anno epico per la corsa all'esplorazione spaziale. È l'anno di Juri Gagarin, delle number stations, dei cosmonauti perduti, dell'esposizione Italia 61. È l'anno in cui Stati Uniti e URSS si contendono la conquista del cosmo a colpi di missioni ardite, scoop eclatanti, navicelle all'avanguardia. È anche l'epoca d'oro della fantascienza al cinema, che pullula di storie sensazionali piene di creature aliene, scienziati pazzi e calamità in grado di distruggere la terra intera. È un periodo strepitoso per appassionarsi allo spazio...

Tutta colpa di certi romanzi

Titolo originale: Happily Ever After
Autore: Elizabeth Maxwell
Editore: Piemme
Pagine: 360
Data d'uscita : 10 febbraio

Un romanzo spassosissimo eppure romantico, che prende in giro l’ondata dei romanzi erotici e intanto ci regala una protagonista incredibilmente vera, che resterà con noi molto a lungo: perché Sadie Fuller, ammettiamolo, è un po’ tutte noi e, se ha trovato l’amore lei, ce la possiamo fare anche noi. Basta conoscere la formula magica del sorriso.
Rossella Calabrò

Prendete una come Bridget. Datele qualche anno di più, una figlia di undici anni, e un ex-marito gay (d'altra parte, quale maschio etero discuterebbe per ore dell'esatta sfumatura di verde di una tendina?). Ah, datele anche la solita pancetta da strizzare all'occorrenza in panciere super-elasticizzate, e avrete Sadie Fuller. Sadie passa le giornate tra figlia, casa e battaglie perse con la gelida domestica tedesca. Non è più giovanissima: compra occhiali da lettura a stecche, come un tempo comprava le sigarette, e ha i capelli di un castano che è il risultato della chimica applicata a svariate sfumature di grigio. E infatti, non solo per problemi di vista, di uomini non ne vede neanche col cannocchiale. Eppure - tenetevi forte - la notte Sadie si siede al computer e si trasforma in K.T. Briggs: un'autrice di romanzi erotici di successo, inventrice di personaggi sensualissimi in situazioni caldissime (di solito in ascensore o taxi). La aiuterà tutto questo scrivere di sesso a trovare, se non l'amore, almeno un uomo con cui condividere qualche piano di ascensore? Sembra di no. Almeno fino al giorno in cui qualcuno che assomiglia molto all'affascinantissimo amministratore delegato del suo ultimo romanzo si materializza, come per magia, nel reparto pappine per neonati del supermercato...

Il bacio più breve della storia


Autore: Mathias Malzieu
Editore: Feltrinelli
Pagine: 128
Data d'uscita: 18 febbraio


Parigi, una sera al théatre du Renard, l'orchestra suona "It's now or never". Una ragazza misteriosa e sfuggente si aggira, lui la nota, cerca in ogni modo di avvicinarla e, quando ormai tutto sembra impossibile, si trovano faccia a faccia e si baciano. Un bacio minuscolo, il più piccolo mai registrato, e lei scompare. Invisibile, si allontana. Un mistero anche per un inventore come lui che, seppur di indole tendenzialmente depressa, è determinato a rivedere l'eterea e vulnerabile creatura che lo ha ammaliato. Inizia così una ricerca serrata in cui sarà affiancato da due bizzarri personaggi: un detective in pensione, che ha tutto l'aspetto di un orso polare, e il suo stravagante pappagallo. Le invenzioni si susseguono e qualcosa di molto goloso e originale aiuterà il protagonista nel suo scopo. Ormai è chiaro, fra i due è scoccata una scintilla, si è prodotto un cortocircuito. Ma in amore gli artifici non bastano, servono coraggio e temerarietà, doti che entrambi dovranno conquistare se vorranno trovarsi e abbandonarsi l'uno all'altra.

giovedì 5 febbraio 2015

Recensione : Il segno del destino

                                                     
Titolo originale : Grave Mercy
Serie: His Fair Assasin Trilogy
Autore : Robin LaFevers
Editore : Fanucci
Pagine : 464

“Why be the sheep when you can be the wolf?”

Trama Il destino di Ismae è stato scritto ben prima che lei nascesse: la Morte l’ha segnata con una cicatrice, ma questo marchio funesto si rivelerà invece la sua strada per la salvezza. Sarà proprio quella cicatrice a farla ripudiare dal marito, un uomo violento che è stata costretta a sposare. La mano della Morte continua a guidare la ragazza, che fugge da tutto per cercare riparo nel convento di Saint Mortain, dove alcune suore osservano ancora gli antichi riti tradizionali. Qui viene trasformata in una perfetta assassina; silenziosa, seduttiva e letale, un’ancella della Morte. Presto, Ismae viene inviata alla corte di Bretagna per fare luce sugli intrighi che mettono in pericolo non solo il regno, ma anche la vita della giovane duchessa Anne. Per riuscire nell’impresa, dovrà fare appello a tutto ciò che ha imparato nel convento. Peccato che non le abbiano insegnato come tenere a bada i moti del cuore, e Ismae si ritrova lacerata tra il dovere e l’amore che preme nel suo cuore.

"Ho una macchia rosso scuro che mi scende dalla spalla sinistra giù fino al fianco destro, una traccia del veleno della fattucchiera che mia madre prese per cercare di abortire quando era incinta di me. Il fatto che sia sopravvissuta, secondo la fattucchiera, non è un miracolo, ma il segno che sono stata generata dal dio della morte in persona."

Il segno del destino è un romanzo young adult storico ambientato nel 1400, precisamente nel 1485.
Isame Rienne è sopravvissuta a un potentissimo veleno ingerito dalla madre nel tentativo di abortire, questo le ha procurato una profonda cicatrice che la marchia come pericolosa e disonorevole agli occhi del padre-padrone. Le organizza un matrimonio per sbarazzarsi di lei e utilizzarla come merce di scambio; il marito è un uomo violento che appena scopre la cicatrice la accusa di averlo ingannato, è pronto ad ucciderla ma Ismae si ribella e fugge. Grazie all'aiuto di un prete , trova rifugio nel convento di Saint Mortain in Bretagna dove un ordine di suore si prende cura di lei risanando le sue ferite. Dopo essersi ripresa , viene sottoposta a sua insaputa dalla badessa a una prova che da conferma di una sua particolare caratteristica , Isame sembra essere immune ai veleni e ciò la rende un'arma perfetta per gli scopi del convento. Ismae accetta di rimanere e dopo essere stata addestra per tre anni all'utilizzo di armi e decine di modi per uccidere le viene assegnata una missione che la porterà lontano dalle mura del convento. Deve proteggere la duchessa Anne di Bretagna (personaggio storico realmente esistito) destinata a diventare regina. Nel suo viaggio a corte è accompagna da Duval un uomo che le appare per molto tempo indecifrabile , non è sicura di potersi fidare di lui , soprattutto perchè solitamente le sue missioni a contatto con uomini sono state a scopo di omicidio secondo la volontà di Mortain che lascia sui bersagli dei segni che le ancelle della morte possono riconoscere. Duval si rivela essere il fratellastro di Anne , mostra di tenere molto a lei e  vuole impedirle di combinare un matrimonio che possa risultarle infelice solo per alleanze politiche. Nonostante la presenza di Duval provochi in lei sensazioni inaspettate , Ismae continua a tenerlo d'occhio e a non abbassare la guardia nei suoi confronti , ma Duval non è l'unica minaccia a corte , altri tramano nell'ombra  e molti misteri devono essere svelati.
Ismae dovrà lottar per capire di chi fidarsi , decidere se seguire le regole o seguire il suo istinto e  solo quando avrà fatto la scelta giusta scoprirà di possedere un dono capace di salvare in modi molto diversi da quelli per cui è stata addestrata.

“Whenever you are ready, or if you never are, my heart is yours....”

Ho letto questo libro più di un anno fa ma dopo aver letto Il trono di ghiaccio (qui una breve recensione) mi è tornato subito alla mente. In comune hanno una protagonista forte e decisa , pronta a tutto per portare a termine la missione e una buona dose di intrighi di corte. Ismae è devota al convento per averla accolta salvandola da una brutta situazione per questo non mette in dubbio i loro insegnamenti e le loro richieste ma ciò la rende problematica sul piano dei rapporti umani , in particolare la sua relazione con Duval. Personalmente trovo che la loro relazione abbia un sacco di potenziale inespresso , Ismae non sa se fidarsi e questo la porta a continui sbalzi di atteggiamento nei suoi confronti, soltanto una situazione estrema la porta a capire la verità. Mi sarebbe piaciuto poter vedere/leggere una maggiore interazione tra loro, ma capisco anche la titubanza di Ismae, infatti fin dall'inizio viene presentata la dura realtà di maschilismo e superstizione dell'epoca in cui vive.
Nonostante Ismae sia stata addestrata per essere una spietata assassina conserva un lato fragile e dolce soprattutto quando si trova a doversi confrontare con sentimenti nuovi che non pensava avrebbe mai potuto provare.
Il racconto alterna ritmi lenti e veloci a seconda della situazione , gli avvenimenti sono molti ed essendo narrato dal punto di vista della protagonista i colpi di scena sono dietro l'angolo.
Se l'inizio sembra risultare un pò lento la conclusione è invece da leggere tutta d'un fiato.
All'interno del romanzo fanno la loro comparsa altri personaggi interessanti tra cui due ancelle di Mortain addestrate insieme a Ismae al convento Annith e Sybella le cui vicende si intrecciano brevemente ma in un punto fondamentale alla sua e verrano raccontate nel secondo libro.

His Fair Assassin trilogy
1. Grave Mercy (Il Segno del Destino)
2. Dark Triumph
3. Mortal Heart





martedì 3 febbraio 2015

Teaser Tuesday

Dopo Uno studio in rosso ho deciso di continuare a seguire Holme e Watson nelle loro avventure, questa volta nonostante le atmosfere cupe l'autore lascia spazio a un tocco di romanticismo.


La rubrica Teaser Tuesday è stata ideata dal blog Should be Reading .
Ecco le regole:
  • Prendi il libro che stai leggendo;
  • Aprilo in una pagina a caso;
  • Condividi un breve spezzone di quella pagina;
  • Condividi il titolo e l'autore in modo che i partecipanti possano aggiungere il libro alla loro whislist

La signorina Morstan e io restammo l'uno accanto all'altra: la mano di lei era chiusa nelle mie. L'amore è una cosa meravigliosamente delicata e misteriosa: non ci eravamo mai visti prima di quel giorno,lei e io, non ci eravamo ancora scambiati non dico una parola, ma neppure uno sguardo affettuoso, e tuttavia ecco che in quell'ora d'angoscia le nostre mani istintivamente si erano cercate. Me ne sono stupito, più tardi, ma in quel momento mi parve la cosa più naturale del mondo rivolgermi a lei così spontaneamente, e come lei stessa mi disse molte volte in seguito, anche lei aveva provato in quel momento il bisogno istintivo di stringersi a me in cerca di conforto e di protezione. Ce ne restammo dunque così, tenendoci per mano come due bambini, e nonostante tutte le ombre cupe e minacciose che ci circondavano, nei nostri cuori regnava la pace.

Il segno dei quattro di Arthur Conan Doyle.







 

Template by BloggerCandy.com